sabato 8 settembre 2012

Sulle orme di Monet



Ammetto che ho esagerato col titolo, ma una cosa in comune con Monet ce l'ho: il vento mi ha fatto volare i fogli ed era così forte che riusciva a chiudermi la scatola degli acquerelli. A quanto pare era furoiso e frustrato. Forse quest'isola è stata fatta apposta per mettere alla prova i nervi dei pittori. Certo che se poi ci si ferma ad ammirare il paesaggio, passa tutto.

1 commento:

Irene Zuccarello ha detto...

Devi esserci un'atmosfera particolarissima e magica... com'è sempre di solito, nelle isole.
Bellissimi gli scorci che hai disegnato!